Logo8.gif (19488 byte)

Sfoglia
Finanza & Fisco

getacro.gif (1090 byte)
Scarica il Reader di Acrobat

 

scheda_sfo.GIF (418 byte)

Archivio riviste

cop2.jpg (3253 byte)

V
scheda_cont.gif (1099 byte)

   I commenti
   La legislazione
   La prassi
   La giurisprudenza
  
  

scheda_prod.gif (1178 byte)

Dossier  e   Raccoglitori

Indice in CD-Rom

scheda_que.gif (1136 byte)

roberto5.jpg (18643 byte)

scheda_mul.gif (1157 byte)

La rivista in CD-Rom

scheda_archivio.gif (1092 byte)

Archivio
e ricerca nel Web

scheda.jpg (995 byte)

Abbonarsi a F&F

Contattateci

Link utili


schedand.jpg (1303 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)
bianco.jpg (1211 byte)

Il Sommario del settimanale n. 37 del 2005

*ATTENZIONE: gli articoli di questo numero della rivista
sono consultabili solo dagli abbonati registrati

bottone.gif (698 byte) Clicca qui per estendere il tuo abbonamento "Anteprima on line"
   ╚ gratis per gli abbonati a "Finanza & Fisco". REGISTRATI SUBITO!



 

bottone.gif (698 byte) file PDF Il regime IVA delle cessioni gratuite di beni
di Marco Peirolo

 

 

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Unico 2005: sulla separata indicazione nella dichiarazione dei redditi dei componenti negativi derivanti da transazioni con Paesi a fiscalità privilegiata
di Gregorio D'Inverno e Massimiliano Strata


 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Società di comodo: brevi note sull'attività di controllo e accertamento di Gianfranco Antico  

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Preclusione al rimborso per le società di comodo: nelle eccedenze IVA sospese indicate in dichiarazione vanno considerati anche i crediti riportati da anni precedenti in cui la società è stata operativa

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 13079 del 17 giugno 2005: «IVA (Imposta sul valore aggiunto) - Società non operative o di comodo - Art. 3, commi da 37 a 45, L 23/12/1996, n. 662 - Rimborso eccedenza del credito in dichiarazione - Esclusione»

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Sull'interesse ad agire del sostituto d'imposta nel processo tributario e sulle vicende processuali connesse alla sostituzione tributaria di Carmela Lucariello 

bottone.gif (698 byte) file PDF Sostituzione tributaria: per la richiesta di rimborso di ritenute erroneamente operate sui redditi corrisposti a dipendenti al datore di lavoro manca "l'interesse ad agire" — Commissione Tributaria Regionale del Lazio - Sezione IX - Sentenza n. 140 del 7 settembre 2005: «CONTENZIOSO TRIBUTARIO - Procedimento - Controversia su rimborso di ritenute su somme erogate dal datore di lavoro - Legittimazione attiva del sostituto - Mancanza di interesse ad agire - Conseguenze - Inammissibilità - Art. 38, comma 1 e comma 2, del DPR 29/09/1973, n. 602 - Art. 20, del D.Lgs. 31/12/1992, n. 546 • ACCERTAMENTO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI - Ritenute alla fonte - Redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati - Rapporti tra "sostituto" e "sostituito" - Obbligazione originaria solidale del "sostituito" - Conseguenze - Litisconsorzio necessario - Configurabilità - Esclusione - Art. 102 c.p.c. - Art. 64, del DPR 29/09/1973, n. 600»

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Somme corrisposte a seguito di transazione per la chiusura di una lite concernente il rapporto di lavoro: legittima la norma per l'assoggettamento a tassazione separata    

Corte Costituzionale - Ordinanza n. 292 del 19 luglio 2005: «IMPOSTE SUI REDDITI - IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) - Somme percepite a titolo di risarcimento del danno - Assoggettamento a tassazione separata - Questione sollevata allo scopo di escludere qualsivoglia imposizione - Denunciata lesione dei principi costituzionali a tutela del lavoro, del principio della capacità contributiva, violazione delle norme che esentano da imposte e tasse il processo del lavoro - Censura priva di incidenza nel giudizio a quo - Manifesta inammissibilità della questione - Art. 32, comma 1, lettera a), del DL 23/02/1995, n. 41, conv. con mod., dalla L 22/03/1995, n. 85 - Artt. 2, 3, 4, 35, 36, 37, 38 e 53 Cost.»

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Pena pecuniaria inflitta con sentenza penale iscritta a ruolo: non applicabile la rottamazione delle cartelle ex art. 12, della Legge 289/2002   

Corte Costituzionale - Ordinanza n. 305 del 22 luglio 2005: «SANATORIE E CONDONI - Riscossione delle imposte - Definizione agevolata dei carichi di ruolo pregressi - Ritenuta applicabilità anche alle pene pecuniarie - Denunciata ipotesi di "condono occulto", lesione del principio della funzione rieducativa della pena, irragionevole equiparazione del debito fiscale all'esecuzione penale - Questione fondata su presupposto interpretativo erroneo - Manifesta infondatezza delle questioni - Art. 12, della L 27/12/2002, n. 289 - Art. 5-bis, del DL 24/12/2002, n. 282, conv., con mod., dalla L 21/02/2003, n. 27 - Art. 1, comma 2-decies, del DL 24/06/2003, n. 143, conv., con mod., dalla L 01/08/2003, n. 212 - Artt. 27, comma 1, 27, 79 e 111, comma 1 Cost.»

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Valutazione automatica nei trasferimenti di fabbricati non ancora iscritti in catasto: necessaria la dichiarazione esplicita di richiesta

Corte Suprema di Cassazione - Sezione V Civile Tributaria - Sentenza n. 15770 del 27 luglio 2005: źIMPOSTA DI REGISTRO - Determinazione della base imponibile - Valore venale - Immobili o diritti reali immobiliari - Valutazione automatica ex art. 52 del DPR n. 131 del 1986 - Applicazione - Trasferimenti di fabbricati non ancora iscritti nel catasto edilizio urbano con attribuzione di rendita - Estensione ex art. 12 del DL n. 70 del 1988 - Condizioni - Dichiarazione esplicita, in sede dell'atto, di volersi avvalere del criterio - Ulteriori adempimenti - Istanza implicita - InidoneitÓ - Manifestazione di volontÓ successiva - Esclusione - Art. 12, del DL 14/03/1988, n. 70, conv., con mod., dalla L 13/05/1988, n. 154 - Art. 52, del DPR 26/04/1986. n, 131 - Art. 56, del DPR 01/12/1949, n. 1142 - Art. 34, del D.Lgs. 31/10/1990, n. 346

 

 


 

ACCERTAMENTI IN BASE AGLI STUDI DI SETTORE


bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamenti in base agli studi di settore: lo stato prefallimentare della società nell'anno di imposta considerato giustifica il mancato raggiungimento dei ricavi-soglia

Commissione Tributaria Provinciale di Verbania - Sezione I - Sentenza n. 11 del 4 febbraio 2005: «ACCERTAMENTO - STUDI DI SETTORE - IMPOSTE SUI REDDITI - IVA (Imposta sul valore aggiunto) - IRAP - Accertamenti fondati sugli studi di settore - Artt. 62-bis e 62-sexies, del DL 30/08/1993 n. 331, conv., con mod., in L 29/10/1993 n. 427 - Art. 10 della L 08/05/1998 n. 146 - DPR 31/05/1999, n. 195 - Art. 39, comma 1, lett. d), del DPR n. 29/09/1973, n. 600 - Cause di non applicazione degli studi di settore - Stato prefallimentare della società nell'anno di imposta considerato ai fini dell'accertamento - Ragione del mancato raggiungimento della soglia indicata dagli studi di settore - Sufficienza - Conseguenze - Annullamento dell'avviso di accertamento»

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamenti in base agli studi di settore: l'inizio dell'attività in prossimità della fine del periodo d'imposta rileva ai fini del giudizio di congruità del periodo d'imposta successivo

Commissione Tributaria Provinciale di Brescia - Sezione VII - Sentenza n. 18 del 28 aprile 2005: «ACCERTAMENTO - STUDI DI SETTORE - IMPOSTE SUI REDDITI - IVA (Imposta sul valore aggiunto) - IRAP - Accertamenti fondati sugli studi di settore - Artt. 62-bis e 62-sexies, del DL 30/08/1993, n. 331, conv., con mod., in L 29/10/1993, n. 427 - Art. 10, della L 08/05/1998 n. 146 - DPR 31/05/1999, n. 195 - Art. 39, comma 1, lett. d), del DPR 29/09/1973, n. 600 - Accertamenti fondati sugli studi di settore - Legittimità - Inizio attività in prossimità della fine del periodo d'imposta - Rilevanza ai fini del giudizio di congruità del periodo d'imposta successivo»

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamenti in base agli studi di settore: inefficace la difesa del contribuente se si limita alla critica del metodo e non alla riferibilità all'attività in concreto svolta

Commissione Tributaria Provinciale di Udine - Sezione II - Sentenza n. 45 del 22 giugno 2005: «ACCERTAMENTO - STUDI DI SETTORE - IMPOSTE SUI REDDITI - IVA (Imposta sul valore aggiunto) - IRAP - Accertamenti fondati sugli studi di settore - Artt. 62-bis e 62-sexies, del DL 30/08/1993, n. 331, conv., con mod., in L 29/10/1993, n. 427 - Art. 10, della L 08/05/1998 n. 146 - DPR 31/05/1999, n. 195 - Art. 39, comma 1, lett. d), del DPR 29/09/1973, n. 600 - Accertamenti fondati sugli studi di settore - Legittimità»

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamenti in base agli studi di settore: la diminuita capacità lavorativa per gravi motivi di salute per giustificare la non congruità va adeguatamente provata

Commissione Tributaria Provinciale di Mantova - Sezione V - Sentenza n. 62 dell'8 luglio 2005: «ACCERTAMENTO - STUDI DI SETTORE - IMPOSTE SUI REDDITI - IVA (Imposta sul valore aggiunto) - IRAP - Accertamenti fondati sugli studi di settore - Artt. 62-bis e 62-sexies, del DL 30/08/1993, n. 331, conv., con mod., in L 29/10/1993, n. 427 - Art. 10, della L 08/05/1998 n. 146 - DPR 31/05/1999, n. 195 - Art. 39, comma 1, lett. d), del DPR 29/09/1973, n. 600 - Accertamenti fondati sugli studi di settore - Diminuita capacità lavorativa a causa di gravi motivi di salute - Causa per giustificare la non congruità in base agli studi di settore - Prova delle gravi condizioni di salute che hanno causato i minori ricavi dell'attività - Certificato medico molto antecedente all'anno accertato - Insufficienza»

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF I  PRECEDENTI  GIURISPRUDENZIALI  IN MATERIA DI ACCERTAMENTI  IN  BASE  AGLI  STUDI  DI  SETTORE

 

 


 

ACCERTAMENTI IN BASE AI PARAMETRI  


bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamento da parametri: rilevante il giudizio di "congruità" effettuato sulla scorta degli studi di settore per giustificare lo scostamento tra i ricavi dichiarati e quelli presunti

Commissione Tributaria Provinciale di Mantova - Sezione I - Sentenza n. 81 dell'11 agosto 2005: «ACCERTAMENTO - IMPOSTE SUI REDDITI - IVA (Imposta sul valore aggiunto) - Parametri per la determinazione presuntiva dei ricavi, dei compensi e del volume d'affari - Art. 3, commi da 181 a 189, L 28/12/1995, n. 549 - DPCM 29/01/1996 - DPCM 27/03/1997 - Art. 39, comma 1, lett. d), del DPR n. 29/09/1973, n. 600 - Accertamento in base ai parametri - Utilizzo degli studi di settore - Estensione retroattiva delle risultanze favorevoli al contribuente - Legittimità»

 

bottone.gif (698 byte) file PDF Accertamento da parametri: illegittimo in mancanza della presenza di altri elementi, anche se indiziari a conforto

Commissione Tributaria Provinciale di Macerata - Sezione III - Sentenza n. 95 del 19 settembre 2005: «ACCERTAMENTO - IMPOSTE SUI REDDITI - IVA (Imposta sul valore aggiunto) - Parametri per la determinazione presuntiva dei ricavi, dei compensi e del volume d'affari - Art. 3, commi da 181 a 189, L 28/12/1995, n. 549 - DPCM 29/01/1996 - DPCM 27/03/1997 - Art. 39, comma 1, lett. d), del DPR n. 29/09/1973, n. 600 - Accertamento in base ai parametri - Analisi da parte dell'Ufficio della situazione dell'azienda sottoposta all'accertamento - Mancanza - Presenza di altri elementi, anche se indiziari a conforto dell'accertamento analitico-induttivo - Necessità - Fondamento - Conseguenze - Illegittimità • ACCERTAMENTO - IMPOSTE SUI REDDITI - IVA (Imposta sul valore aggiunto) - Parametri per la determinazione presuntiva dei ricavi, dei compensi e del volume d'affari - Art. 3, commi da 181 a 189, L 28/12/1995, n. 549 - DPCM 29/01/1996 - DPCM 27/03/1997 - Art. 39, comma 1, lett. d), del DPR n. 29/09/1973, n. 600 - Accertamento in base ai parametri - Diminuita capacità lavorativa a causa dell'età - Obsolescenza dei macchinari e dei beni strumentali - Cause per giustificare la non congruità in base ai parametri - Sussistenza»

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Strumenti finanziari ex art. 2346, comma 6° c.c.: non è possibile applicare la disciplina fiscale dettata per i conferimenti dei beni anche agli apporti di opere e servizi

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 138 E del 4 ottobre 2005: «IRES (Imposta sul reddito delle società) - Nuovo regime di tassazione dei dividendi - Definizione di utili e di proventi equiparati nell'ambito dei redditi di capitale - strumenti finanziari partecipativi - Art. 2346, comma 6° c.c. - Apporto di opere e servizi - Disciplina fiscale dei conferimenti ex art. 9, comma 2, del DPR 22/12/1986, n. 917 - Non applicabilità nell'ipotesi in cui gli apporti abbiano ad oggetto opere e servizi - Assimilazione fiscale degli strumenti finanziari alle azioni - Condizioni - Remunerazione totalmente commisurata ai risultati dell'attività d'impresa o dell'affare in relazione al quale gli stessi sono stati emessi - Art. 44, comma 2, lett. a), del DPR 22/12/1986, n. 917 - Conseguenze dell'assimilazione in capo al percettore - Stesso trattamento previsto per i dividendi»

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Imposta ipotecaria e catastale nel caso di cessione di azienda comprendente fabbricati gravati da passività: la base imponibile per gli immobili è comunque determinata in base al valore venale

Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 145 del 5 ottobre 2005: «IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE - Base imponibile - Cessione di azienda comprendente beni immobili - Immobili gravati da passività ipotecarie iscritte in bilancio - Trasferimento - Base imponibile - Determinazione - Criteri - Artt. 2, comma 1, e 10, comma 1, del D.Lgs. 31/10/1990, n. 347 - Riferimento alla disciplina delle imposte di registro - Applicazione degli artt. 43 e 51, del DPR 26/04/1986, n. 131 e non dell'art. 50 dello stesso DPR - Conseguenze - Riferimento al valore venale degli immobili in comune commercio al lordo delle eventuali passività»

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Mutualità nelle cooperative: la determinazione della prevalenza e definizione dei requisiti

Studio dell'Unione Giovani Dottori Commercialisti di Roma - Commissione Società Cooperative - Documento n. 1 - Ottobre 2005

 

 


 

bottone.gif (698 byte) file PDF Registratori di cassa: la proroga dei termini, le modalità ed il contenuto delle comunicazioni da parte dei fabbricanti e dei laboratori di verificazione

Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate 23 settembre 2005: «Modifica al provvedimento 16 maggio 2005, recante modalità e termini per la trasmissione telematica dei dati identificativi delle operazioni di verificazione periodica effettuate, nonché dell'elenco dei tecnici incaricati dell'esecuzione della verificazione periodica insieme agli altri elementi identificativi previsti alla lettera c) del punto 10.1 del provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate del 28 luglio 2003»

Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 16 maggio 2005: «Modalità e termini della trasmissione telematica dei dati relativi alle operazioni di verificazione periodica degli apparecchi misuratori fiscali, dell'elenco dei tecnici incaricati dell'esecuzione della verificazione periodica, nonché degli altri elementi identificativi previsti alla lettera c) del punto 10.1 del provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate 28 luglio 2003»

 

 
 
 
 

 


bottone.gif (698 byte) Abbonati a
Finanza & Fisco